16 maggio 2019. Documento finale della Consultazione sulla partecipazione civica in sanità. Il contributo di KIDS Bari

16 maggio 2019. Documento finale della Consultazione sulla partecipazione civica in sanità. Il contributo di KIDS Bari

Il 16 maggio 2019 si è svolto a Roma, presso la Sala Igea della Treccani l’evento conclusivo del progetto “Consultazione sulla partecipazione civica in sanità”, promosso da Cittadinanzattiva con il contributo non condizionante di Novartis. Il processo di consultazione, che si è svolto il 30 e il 31 gennaio 2019 presso la Luiss EnLabs, ha coinvolto 100 stakeholder della salute e si è tradotto nello sviluppo di un Documento finale diffuso online e presentato durante l’evento del 16 maggio. Il risultato di questo lavoro è stata la condivisione di una “Matrice per la qualità delle pratiche partecipative” che partendo dall’individuazione dei rischi e delle opportune azioni per minimizzarli, si propone di diventare uno strumento utile per le istituzioni per improntare le pratiche partecipative nelle politiche sanitarie pubbliche e garantire un effettivo ed efficace coinvolgimento dei cittadini.

Alla stesura del documento hanno lavorato molteplici esperti, tra cui rappresentanti di istituzioni pubbliche e operatori del mondo sanitario, studiosi, esperti e cittadini. Tra i collaboratori anche Mariangela Lupo, Team Leader di KIDS Bari, primo YPAG (Young Persons Advisory Group) italiano, e Antonio Di Pietro, uno dei giovani membri di KIDS Bari, che insieme al team di esperti a gennaio hanno revisionato e sviluppato il documento, fornendo spunti utili per l’analisi delle pratiche partecipative in sanità, come per esempio la necessità di favorire e garantire la continua e adeguata formazione del personale su competenze trasversali. A questo proposito il documento segnala la disponibiltà del corso e-learning “ICH-Good Clinical Practice (GCP)”, promosso dal Consorzio per Valutazioni Biologiche e Farmacologiche e pensato per fornire una guida per tutti coloro che sono coinvolti nella ricerca clinica e nei trial clinici.

Allo stesso modo, il coinvolgimento dei pazienti e in particolare dei ragazzi nel processo clinico deve essere una pratica essenziale per mantenere la fiducia degli stakeholder e dei cittadini. A questo proposito, è stata evidenziato il ruolo del Network  TEDDY European Network of Excellence for Paediatric Clinical Research nella promozione di politiche sanitarie adeguate e di un maggiore coinvolgimento dei pazienti pediatrici nel sistema (consulta la pagina web “patient and family”)

Maggiori informazioni sull’evento e sul documento finale sono disponibili a questo link.

                  

2019-06-11T08:22:01+00:00 11/06/2019|Categories: News & Eventi|