16 °Conferenza Pediatrica, 14 – 15 Ottobre, 2016 (Albania): alcune anticipazioni…

16 °Conferenza Pediatrica, 14 – 15 Ottobre, 2016 (Albania): alcune anticipazioni…

tiranaIl 14-15 Ottobre, 2016 la città di Tirana (Albania) ospiterà la sedicesima Conferenza Nazionale di Pediatria promossa dall’Albanian Pediatric Society (APS) che vedrà la partecipazione di personalità internazionali di spicco in campo pediatrico. La conferenza ha lo scopo di sottolineare l’importanza della pediatria nel sistema sanitario nazionale e affrontare i problemi concernenti i medici che lavorano ogni giorno con i bambini. Abbiamo discusso della conferenza con la Prof.ssa Anila Godo, Presidente dell’Albanian Pediatric Society (APS) e con la Prof.ssa Adriana Ceci e il dott. Donato Bonifazi che prenderanno parte all’evento.

La Conferenza di quest’anno”, sottolinea la Prof.ssa Godo, “sarà l’occasione per sottolineare l’impegno dell’ Associazione per lo sviluppo di iniziative tese a coniugare i programmi di collaborazione internazionale con gli studi volti a migliorare le condizioni sociali e di salute dei bambini albanesi. In particolare, APS è fortemente impegnata a perseguire la creazione di un sistema sociale che sia in grado di proteggere la salute dei bambini. Questo significa includere l’accesso ai farmaci essenziali e riconoscere che, il diritto alla salute, è strettamente legato ad altri diritti umani fondamentali, come fornire standard di qualità di assistenza sanitaria e accesso a servizi sanitari adeguati”.

La Prof.ssa Adriana Ceci del Network TEDDY, Network Europeo di eccellenza per la ricerca clinica pediatrica coordinato dal Consorzio per Valutazioni Biologiche e Farmacologiche nato per facilitare la realizzazione di studi pediatrici di buona qualità e la ricerca, aprirà la Conferenza affrontando la grande questione di “come il Network Pediatrico possa portare benefici ai pazienti e alla ricerca pediatrica“.

Considerando che i bambini tra gli 0-18 anni di età sono attualmente circa 1.000.000, rappresentando al contempo il 35,5% della popolazione totale in Albania, è necessario un grande sforzo per proteggere la salute e il benessere di questa ”speciale” popolazione che richiede un ampio e sistematico approccio in termini di infrastrutture, trasferimento di conoscenze, nuove competenze, strumenti e mezzi adeguati.

Tra i molti ostacoli da superare, come la mancanza di farmaci riconosciuta da molti anni per essere un grave problema di salute pubblica che limita l’equità e l’accesso alla cura per milioni di cittadini, lo scenario è ulteriormente aggravato dalla mancanza di farmaci approvati per uso pediatrico consentendo l’uso di farmaci non approvati/usati off-label e non adatti ai bambini. Come sottolineato dalla Prof.ssa Ceci “la partecipazione ad iniziative dell’UE e l’adesione a Network internazionali specializzati appare essere di cruciale importanza per l’Albania, rappresentando un valido strumento per accelerare il progresso e coprire il divario esistente nei farmaci pediatrici.”

Il Dott. Donato Bonifazi discuterà sui primi studi pediatrici in corso (DEEP e GAPP) eseguiti in Albania.

Infatti, il Centro Ospedaliero Universitario “Madre Teresa” (UHCT) è attualmente impegnato come partner in due progetti finanziati dall’UE e coordinati dal Consorzio per Valutazioni Biologiche e Farmacologiche (CVBF): il progetto DEEP (Deferiprone Evaluation in Pediatrics, Grant Agreement n° 261483) e, in particolare, lo studio DEEP-2 e il progetto GAPP (GAbapentin in Pediatric Plain, Grant Agreement n° 602962).

DEEP è il primo studio clinico in cui il Centro Ospedaliero Universitario “Madre Teresa” di Tirana è ufficialmente coinvolto, dopo l’entrata in vigore della nuova legge Albanese sulle sperimentazioni cliniche. In particolare, lo studio di efficacia e sicurezza DEEP-2 (EudraCT: 2012-000353-31) rappresenta, allo stesso tempo, il primo studio clinico pediatrico effettuato in Albania.

GAPP non ha ancora iniziato le attività di reclutamento, ma sarà uno studio pionieristico dal momento che non sono mai stati condotti studi clinici in bambini con dolore cronico neuropatico. Come anticipato dal Dott. Donato Bonifazi nell’intervista: “l’interesse in pediatria derivante dalle attività di ricerca clinica in pediatria in cui è coinvolto l’Ospedale UHCT, rappresenta solo un punto di partenza ed è il risultato della collaborazione con CVBF, che aprirà la strada verso una nuova era per la ricerca clinica in Albania e per l’innalzamento della qualità della ricerca clinica negli istituti pubblici albanesi”.

L’agenda scientifica del meeting è consultabile qui.

16th Nat. Conference of Albanian ped. soc 16th National Conference of Albanian ped. soc2

2017-12-16T12:28:30+00:00 16/12/2017|Categories: News & Eventi|Tags: |