Distretto H-BIO Puglia S.c.r.l. – Distretto Tecnologico Pugliese Salute dell’Uomo e Biotecnologie Scarl

Distretto H-BIO Puglia S.c.r.l. – Distretto Tecnologico Pugliese Salute dell’Uomo e Biotecnologie Scarl 2018-08-29T08:22:11+00:00

Descrizione

H-BIO è un Distretto tecnologico istituito come consorzio pubblico / privato nel settembre 2012, nell’ambito dell’accordo quadro tra il Ministero italiano per la Ricerca e l’Istruzione Superiore (MIUR) e la regione Puglia. H-BIO mira a sviluppare un polo infrastrutturale regionale d’avanguardia nel settore strategico della salute e delle biotecnologie, riunendo le competenze di scienziati e ricercatori con l’esperienza di industrie operanti nella regione. L’innovazione in questo settore ha un ruolo fondamentale per lo sviluppo della ricerca a livello accademico, nonché per il trasferimento dei risultati accademici al settore industriale. Il fine ultimo è quello di produrre un numero maggiore di servizi per i pazienti che rappresentano gli utenti finali del processo di ricerca. Sulla base di un’attenta analisi del potenziale espresso dall’università e dalla rete di ricerca in Puglia, unitamente alle numerose iniziative già in atto in questo campo e tenendo conto delle esigenze e degli interessi espressi dal settore manifatturiero, le attività del Distretto si concentrano su 4 aree strategiche specifiche: medicina personalizzata; terapia avanzata; diagnostica molecolare e avanzata; nuovi processi di produzione. Le attività principali del Consorzio comprendono progetti di ricerca e sviluppo nelle aree strategiche sopra menzionate e iniziative locali, inoltre supportano il trasferimento tecnologico e lo sviluppo delle imprese, le attività di networking nonché le azioni di regolamentazione e brevettazione. Il Distretto H-BIO Apulia ha 11 partner pubblici e 25 partner privati. H-BIO partecipa, direttamente o indirettamente tramite i suoi partner, a vari Network nazionali e internazionali.

Members

Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, Politecnico di Bari, Università del Salento, Università di Foggia, Fondazione di Religione e di Culto “Casa Sollievo della Sofferenza” – Opera di San Pio da Pietrelcina, IRCCS Istituto Tumori “Giovanni Paolo II”, Ente Ospedaliero Specializzato In Gastroenterologia Saverio De Be, Consorzio CARSO – Centro di Addestramento e Ricerca Scientifica in Oncologia, Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), Istituto Zooprofilattico Sperimentale Puglia e Basilicata, CIRCMSB – Cons. Int. Ricerca in Chimica dei Metalli nei Sistemi Biologici, Confindustria Puglia, Merck-Serono Spa, Sanofi-Aventis Spa, Centro di Competenza CERTA Scrl in liquidazione, Masmec Spa, ITEL Srl, StemGen Spa, Consorzio per Valutazioni Biologiche e Farmacologiche – CVBF, Cooperativa EDP La Traccia, Biotecgen Srl, Exprivia S.P.A.: AIS S.P.A., [email protected] S.P. A., Artificial Intelligence Software S.P.A., Daisy-Net Scarl, Gianni Benzi Onlus Pharmacological Research Foundation, Tecnopolis PST Scarl- Italy, NANOMED 3D Srl, Laboratorio dr. P. Pignatelli Srl- Italy, AB Analitica Srl, Sincon Srl, IMS Srl, Apulia Biotech Scr, Kos Genetic Srl.