DIVA: Innovative devices for the prevention of recurrent VAginites

DIVA: Innovative devices for the prevention of recurrent VAginites 2018-09-17T08:23:30+00:00

DIVA – Innovative Devices for the prevention of recurrent VAginites

Ruolo del CVBF

Partner

Descrizione

Il progetto DIVA prevede la messa a punto di un trattamento innovativo specifico per le vaginiti recidivanti con la finalità di ridurre l’antibiotico-terapia, grazie all’impiego di:

  1. Un alimento arricchito di lattobacilli probiotici ad attività antimicrobica e fibre alimentari
  2. Un Dispositivo/cosmetico ad azione batteriostatica e fungicida sviluppato a partire da prodotti di derivazione vegetale
  3. Assorbenti igienici funzionalizzati con estratti ad azione batteriostatica e fungicida ottenuti a partire da prodotti di derivazione vegetale

Il trattamento prevede l’assunzione di un alimento a base di lactobacilli specifici per la modulazione del microbiota intestinale fino all’utilizzo di un prodotto (cosmetico o dispositivo medico) per uso vaginale a base di sostanze ad azione batteriostatica e fungicida. La versatilità e l’alta tecnologia degli impianti che sono utilizzati per la trasformazione della materia prima garantiranno di operare con processi produttivi in grado di assicurare il pieno rispetto della sostenibilità ambientale. Il CVBF nel progetto si occuperà di sviluppare l’analisi di contesto relativa al territorio della Regione Puglia, finalizzata a descrivere e definire sia il problema clinico e la sua incidenza, che le tecnologie ed i trattamenti alternativi disponibili ed i loro costi. Inoltre, il CVBF fornirà supporto alla conduzione dello studio clinico volto a valutare gli effetti della combinazione del doppio approccio con impiego di probiotici intestinali e di prodotti ad uso vaginale rispetto alla terapia standard nella prevenzione delle infezioni vaginali ricorrenti.

Le attività del CVBF includono anche pianificazione e gestione dello studio clinico, attività regolatorie ed etica, attività di medical writing, farmacovigilanza, data management, monitoring ed auditing.

Fondi

POR Puglia FESR-FSE 2014-2020 – InnoNetwork

Budget

2,063,215 euro

Contributo

1,496,191 euro

Periodo

18 mesi

Partner

Sergio Fontana SRL, Stella Maris di Garofalo Vanessa, PLUSIMPLE SRL, BIOMERIS SRL SPIN OFF, SANIGEN SPA, Consorzio Per Valutazioni Biologiche e Farmacologiche (CVBF), Università degli Studi di Bari “A. Moro”, Dipartimento di Scienze del Suolo, della Pianta e degli Alimenti (D.I.S.S.P.A.), Dipartimento di Farmacia – Scienze del Farmaco, Dipartimento di Scienze Biomediche e Oncologia Umana (DIMO).