Comunicati stampa

Formulazioni pediatriche e aziende: giornata conclusiva della Summer School SMART

L’ultimo giorno della Summer School del progetto SMART, organizzato dal Consorzio Valutazioni Biologiche e Farmacologiche si sposta a Canosa di Puglia, presso la sede della Farmalabor, azienda pugliese nata nel 2001 con l’obiettivo di valorizzare e diffondere la cultura delle formulazioni galeniche. Per farlo, produce e commercializza materie prime (principi attivi ed eccipienti), packaging e attrezzature necessarie per la realizzazione di farmaci galenici da parte di farmacie, aziende ospedaliere e aziende farmaceutiche nazionali e internazionali. […]

2017-12-16T12:30:07+00:00 26/09/2017|Categories: Comunicati stampa, News & Eventi|

Prima Summer School del Progetto SMART

La Ricerca pediatrica si afferma in Europa come un settore di grande interesse. E’ stato calcolato che per effetto della Paediatric Regulation l’EMA, l’Agenzia Europea per i medicinali, ha dato il via a circa 800 nuovi studi clinici pediatrici che richiederanno il coinvolgimento di 210.000 pazienti pediatrici nei prossimi anni. […]

2017-12-16T12:31:49+00:00 21/09/2017|Categories: Comunicati stampa|

Verso medicinali pediatrici migliori: il progetto PedCRIN crea l’infrastruttura di ricerca

PARIGI (31 gennaio 2017) –  L’infrastruttura per la ricerca clinica europea ECRIN (European Clinical Research Infrastructure Network) ha annunciato il lancio del progetto PedCRIN (Paediatric Clinical Research Infrastructure Network). […]

TEDDY, il primo Network of Excellence pediatrico in Europa fa il punto sulla ricerca e le cure innovative per i bambini

Il contributo dell’Italia e la nuova rete di ricerca INCiPiT coordinata dall’Ospedale Bambino Gesù Il 2016 è il primo anno in cui si osserva un aumento significativo di nuovi farmaci approvati dall’EMA (Agenzia Europea dei medicinali) e destinati alla popolazione infantile. Sono ben 36 le nuove molecole in distribuzione: farmaci per la cura dell’HIV anche in combinazione, prodotti monoclonali per l’emofilia, il nuovo eltrombopag per le piastrinopenie immuni, 4 nuovi farmaci per le malattie tumorali infantili e 6 prodotti orfani per la cura di malattie rare tra cui la malattia di Fabry. […]

2017-12-16T12:23:32+00:00 22/12/2016|Categories: Comunicati stampa|

Master Internazionale in Scienze Regolatorie (IMRS) rivolto ai Paesi del Mediterraneo: un articolo del Corriere del Mezzogiorno

Il 5 Aprile 2015, il Corriere del Mezzogiorno, inserto speciale del quotidiano nazionale Corriere della Sera, ha pubblicato un articolo sul lancio della prima edizione del Master Internazionale in Scienze Regolatorie (IMRS) rivolto ai Paesi del Mediterraneo e promosso dalla Fondazione per la Ricerca Farmacologica Gianni Benzi Onlus. Il Master, organizzato in collaborazione con l’Università Turca Ondokuz Mayis (OMU) e la Comunità delle Università del Mediterraneo (CUM), prevede un percorso formativo della durata di un anno ed è dedicato a laureati (lauree specialistiche e master) provenienti da diverse discipline che desiderano acquisire competenze e tools specifici nel campo delle attività regolatorie, offrendo una formazione completa e aggiornata a livello sia europeo che extra-europeo. L'obiettivo del corso è quello di formare esperti in grado di agire in tutta l'area del Mediterraneo e creare un comune background operativo, favorendo così maggiori opportunità di lavoro per i giovani. Il Master in scienze regolatorie rappresenta uno strumento di formazione innovativo sia dal punto di vista metodologico che concettuale, in quanto tutta la formazione teorica viene fornita on-line attraverso una piattaforma di virtual-learning. Le attività didattiche includono lectures ed e-learning, seminari e webinar, workshop, attività di self-learning e stage. Al termine del percorso formativo, della durata di 1500 ore (corrispondenti a 60 crediti ECTS - European Credit Transfer System), gli studenti conseguiranno il Diploma di Master Internazionale. Per ulteriori informazioni, si prega di visitare il sito della Fondazione Gianni Benzi Onlus. Qui potete leggere l'articolo completo.

2017-12-28T02:21:48+00:00 16/04/2015|Categories: Comunicati stampa, News & Eventi|Tags: |

Il Corriere della Sera dedica la sua edizione

Il 1 marzo 2015 il quotidiano nazionale Corriere della Sera ha pubblicato, sul suo inserto “Speciale Salute”, un articolo interamente dedicato al CVBF e ai contributi e gli obiettivi raggiunti nel campo delle malattie rare e della pediatria. Nell’articolo, dal titolo “Malattie Rare e Pediatria: I traguardi dal Consorzio per Valutazioni Biologiche e Farmacologiche – Trial clinici, sviluppo di nuove metodologie e farmaci innovativi tra le principali attività”, Donato Bonifazi (Amministratore Delegato del CVBF), ha illustrato le principali aree di interesse ed attività intraprese dal CVBF. Tra le attività e le iniziative europee nel campo della ricerca clinica pediatrica coordinate dal Consorzio, è stato dato grande rilievo ai due progetti Europei DEEP (DEferiprone Evaluation in Paediatrics) e GAPP (GAbapentin in Paediatric Pain) e al contributo offerto dai Paesi Europei ed extra-Europei dell’area mediterranea, coordinati dal CVBF. […]

2017-12-28T02:22:54+00:00 03/03/2015|Categories: Comunicati stampa, News & Eventi|

CVBF – Verso nuove frontiere della ricerca clinica pediatrica

Il 27 febbraio 2015, il quotidiano nazionale Corriere della Sera ha pubblicato sulla sezione "Corriere Sociale", dedicata al volontariato e al Terzo Settore, un articolo interamente dedicato al CVBF e alle sue attività nel campo della pediatria e delle malattie rare. L’articolo offre una descrizione delle quattro principali aree di interesse del Consorzio: Sperimentazione Clinica (promozione di un uso etico del farmaco, consulenza etica e regolatoria, organizzazione e conduzione di sperimentazioni cliniche, attività di CRO e formazione ECM, servizi di farmacovigilanza e drug-management), Consulenza Regolatoria (il cui valore risiede nell'insieme di competenze garantite dai membri del Consorzio), Ricerca Scientifica (in particolare ricerca clinica pediatrica, condotta nell'ambito di progetti europei), Formazione (con particolare riferimento al progetto DEEP e al suo significativo contributo nell'ambito della ricerca pediatrica, con l'obiettivo di rendere disponibile una nuova formulazione del ferrochelante deferiprone – DFP, specificamente testata per i bambini affetti da β-talassemia e altre emoglobinopatie). Qui è possibile scaricare l’articolo completo.

2017-12-28T02:23:31+00:00 03/03/2015|Categories: Comunicati stampa, News & Eventi, Rassegna stampa|